Napoli, Città metropolitana al sindaco di Portici: Attacco ingiusto su scarichi a mare

121
in foto Salvatore Pace, vice sindaco della Città Metropolitana di napoli

“Il sindaco di Portici, come oramai spesso gli capita, non ha perso occasione per attaccare la Città metropolitana di Napoli su questioni di cui è competente il Comune di Portici. In realtà, il sindaco Vincenzo Cuomo si dimostra sempre poco attento a riconoscere le competenze in capo alla sua amministrazione: in questo caso, mi riferisco in particolare alla sua denuncia circa l’inquinamento che affligge le coste antistanti il Comune di Portici. Egli, infatti, si è scagliato contro il presunto immobilismo degli uffici della Città metropolitana nell’intervenire in merito e anche contro il Comune di Napoli che, a suo dire, inquinerebbe con le sue emissioni Portici. A tale riguardo, sono costretto a ricordargli, innanzitutto, che oramai dal lontano 2010 la competenza a verificare ed autorizzare gli scarichi è stata trasferita ai Comuni e non è quindi potere della Città metropolitana intervenire”. E’ quanto si legge in una nota rilasciata oggi dal vicesindaco metropolitano di Napoli, Salvatore Pace, in merito alle polemiche relative al rischio inquinamento costa a seguito di scarichi nei collettori in zona San Giovanni a Teduccio Napoli.