Napoli, il Comune registra il secondo genitore di 11 famiglie arcobaleno

14

Da oggi 11 bambini figli di coppie napoletane omogenitoriali hanno ufficialmente due genitori. Nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha firmato gli atti di nascita dei bambini registrando entrambe i nomi dei genitori riconoscendo ufficialmente il loro diritto alla bigenitorialità. In particolare, per sette coppie composte da due donne si è proceduto al riconoscimento della seconda mamma per bambini già dichiarati alla nascita dalla mamma naturale, mentre per le due coppie di uomini, i cui figli sono nati all’estero in Paesi il cui ordinamento giuridico gia’ riconosce il secondo padre, si e’ proceduto alla trascrizione degli atti nell’anagrafe del Comune di Napoli. ”E’ una bella giornata di gioia – dice il sindaco de Magistris – in cui si coniugano legalita’ e giustizia e i legami fondati sull’amore. Una giornata che cade in un momento in cui c’e’ qualcuno che pensa che le liberta’ vadano ristrette invece che riconosciute. I bambini sono tutti uguali e l’uguaglianza di diritti e’ uno dei capisaldi di ogni comunita’ e ordinamento democratico”.