Napoli, Confapi sul caso Bagnoli: Sindaco incoerente, Pmi marginalizzate

34
 
“Su Bagnoli il sindaco sta giocando una partita politica che mal si coniuga, forse, con lo sviluppo della città. Lo dimostra il fatto che siamo ancora in attesa di incontrarlo per capire come le piccole e medie imprese possono essere d’aiuto nella riqualificazione dell’area ovest, come da lui auspicato”. Lo ha detto Gianpiero Falco, presidente Confapi Napoli. “Coroglio e l’area flegrea sono strategici per l’area metropolitana eppure de Magistris è convinto che si possa risolvere tutto attaccando il Governo e la cabina di regia – aggiunge –. Nel corso della nostra prima, e unica, riunione sull’argomento gli abbiamo offerto proposte e supporto tecnico per uno sviluppo sostenibile. È stato lui a dire di voler coinvolgere le Pmi”. “I piccoli e medi imprenditori, che rappresentano il vero motore dell’economia campana e nazionale, non inseguono ribalte o posti a sedere – conclude Falco – ma solo la possibilità di poter mettere al servizio del territorio competenze e professionalità; quelle maturate in tanti anni di sacrifici”.