Napoli, controlli a tappeto tra Chiaia e Santa Lucia: multati titolari di locali e parcheggiatori abusivi

82

Controlli straordinari del territorio da parte dei carabinieri della compagnia Napoli Centro e della stazione Chiaia. In via Pallonetto Santa Lucia, i militari dell’Arma hanno sorpreso un 50enne di vico Solitaria a spacciare cocaina vendendola a due giovani. Il pusher è stato arrestato per spaccio di droga, mentre i suoi clienti sono stati segnalati alla Prefettura di Napoli. Lo spacciatore aveva addosso altri 2 grammi di cocaina e 17 euro verosimilmente provento dell’attività illecita di spaccio. Così, dopo le formalità di rito, l’uomo è stato portato in carcere. L’operazione è stata realizzata anche con il supporto dei carabinieri del Gruppo Tutela del lavoro e del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità. In una gelateria artigianale di Chiaia sono stati sequestrati 100 chili di gelato per omessa tracciabilità degli alimenti, mentre in un ristorante di via Ferrigni il titolare è stato denunciato per aver impiegato “a nero” tre dipendenti e gli è stata anche emessa una sanzione di 12mila euro con l’attività che è stata sospesa. Multati cinque parcheggiatori abusivi: due in via Chiatamone, uno in via Santa Lucia e tre in via Carducci. Nel corso dei controlli a tappeto nel quartiere Chiaia, sono state denunciate tre persone per guida senza patente con la recidiva nell’ultimo biennio. Riguardo alla movida, nella zona dei “baretti” e in piazza San Pasquale sono stati “beccati” 11 assuntori di droga, 2 dei quali minorenni, trovati in possesso di cocaina, hashish e marijuana. Inoltre, sono state elevate contravvenzioni al codice della strada per 15.700 euro per mancanza di copertura assicurativa o di revisione, auto con vetri oscurati da pellicole non conformi mancanza documenti di circolazione e guida senza cinture di sicurezza o senza casco. In tutto sono state 106 le persone fermate e controllate un terzo delle quali erano minorenni.