Corsi di vino nel cuore di Spaccanapoli: al via dal 21 marzo

29
In foto la terrazza del Santa Chiara Boutique Hotel

Il vino, istruzioni per l’uso. Al Centro storico di Napoli, nuovo appuntamento per far conoscere i segreti del vino agli appassionati. Grazie alla collaborazione con la cantina internazionale Feudi di San Gregorio e l’Associazione Italiana Sommelier, il Santa Chiara Boutique Hotel, nel cuore di Spaccanapoli (via Benedetto Croce, 23), apre per il secondo anno le porte della sua sala da te e della sua terrazza ai winelovers, che potranno avvalersi della professionalità dei sommelier dell’AIS per un percorso di avvicinamento al vino di cinque lezioni, dalla tecnica di degustazione all’abbinamento con il cibo.
Un appuntamento speciale, dedicato agli appassionati di vino che vogliono scoprirne tutti i segreti, in una location d’eccezione, un salotto nel centro storico di Napoli a pochi passi dal Chiostro di Santa Chiara e da piazza San Domenico Maggiore.
Il corso di approccio al vino si terrà ogni giovedì dalle ore 20.00 alle 21.30, cinque serate durante le quali i partecipanti potranno degustare tre calici d’eccellenza. Primo appuntamento Giovedì 21 Marzo con l’appuntamento dal titolo “Tecnica di degustazione 1”: sul tavolo Pietracalda, Fiano di Avellino Docg Feudi di San Gregorio; Visione, Irpinia Rosato Doc Feudi di San Gregorio; Storico Aglianico del Vulture Docg Basilisco.
Si proseguirà quindi il 28 marzo con “Tecnica di degustazione 2”; il 4 Aprile con “I rossi d’Italia, un viaggio nelle denominazioni italiane”; l’11 con “I bianchi d’Italia” e il 18 con “L’abbinamento cibo-vino: contrapposizione e concordanza”.
Al termine del corso, in data da definire, i partecipanti avranno la possibilità di visitare le cantine Feudi di San Gregorio.
Il percorso sarà accompagnato da alcuni assaggi preparati per il Santa Chiara Boutique Hotel dallo chef Marilisa Visaggi del ristorante Ecomesarà. Il costo a persona del corso è 180 euro. Per info e prenotazioni: experience@santachiarahotel.com

IL PROGRAMMA

Prima lezione 21 marzo
Tecnica di degustazione: Prima Parte.
In degustazione:
Pietracalda, Fiano di Avellino Docg Feudi di San Gregorio
Visione, Irpinia Rosato Doc Feudi di San Gregorio
Storico, Aglianico del Vulture Docg Basilisco

Seconda lezione 28 marzo
Tecnica di degustazione: Seconda Parte.
Metodo Classico e Metodo Martinotti.
In degustazione:
Dubl+
Falanghina Spumante, Feudi di San Gregorio
Patrimo, Campania Rosso Igt Feudi di San Gregorio

Terza lezione 4 aprile
Enografia Italiana.
I Rossi d’Italia: un viaggio nelle denominazioni italiane.
In degustazione:
Serpico, Irpinia Aglianico Doc Feudi di San Gregorio
Stupore, Bolgheri Doc Campo alle Comete
Etna Rosso Doc Federico Graziani

Quarta lezione 11 aprile
Enografia Italiana.
I Bianchi d’Italia: un viaggio nelle denominazioni italiane.
In degustazione:
Campanaro, Irpinia Bianco Doc Feudi di San Gregorio
Vermentino, Toscana Igt Campo alle Comete
Mareneve, Terre Siciliane Igp Federico Graziani

Quinta lezione 18 aprile
L’Abbinamento Cibo Vino: Contrapposizione e Concordanza.
In degustazione:
Dubl Esse Rosato
Piano di Montevergine, Taurasi Riserva Docg, Feudi di San Gregorio
Privilegio, Irpinia Fiano Passito Doc Feudi di San Gregorio

Data da definire
Visita in azienda

GLI ORGANIZZATORI
Il Santa Chiara Boutique Hotel nasce nel ventre di Napoli, da cui ne eredita accoglienza e passionalità. Situato a Spaccanapoli, arteria pulsante della vita mondana nel pieno centro storico, la struttura si trova a pochi passi dalle principali attrazioni della città. Permeato da un’atmosfera di pace e relax, l’albergo rappresenta il punto di riferimento per chiunque voglia costruire la propria esperienza esclusiva. Un viaggio unico, cucito sui desideri dei nostri ospiti, che porterà a scoprire i luoghi magici e segreti di Napoli grazie al servizio e alla disponibilità del nostro staff, che rendono il Santa Chiara Boutique Hotel uno dei migliori hotel a 4 stelle in grado di rendere speciale il vostro soggiorno.

Feudi di San Gregorio è oggi il marchio simbolo del rinascimento enologico del meridione d’Italia e di una cultura del bere volta a riscoprire l’identità dei sapori mediterranei. Valorizzare i vitigni del Sud Italia come l’Aglianico, il Fiano di Avellino e il Greco di Tufo, investire nella terra e nella tradizione secolare della viticoltura irpina, restituendo un futuro ad un patrimonio ambientale unico. Salita la collina verso Sorbo Serpico, ci si addentra in un mondo magico, tra luoghi d’acqua inaspettati, giardini di spezie e roseti in fiore