Napoli, da Whirlpool Aboubakar lancia “Invisibili in movimento”: nuovo progetto politico

95
in foto disegno di Makkox (fonte foto Twitter)

Dalla Whirlpool di Napoli, Soumahoro Aboubakar, lancia un nuovo movimento politico: Invisibili in movimento. Il progetto nasce come federazione dei lavoratori lasciati soli dal mondo della politica. “Dal mondo degli invisibili – annuncia Soumahoro – vogliamo lanciare da oggi il quarto stato del mondo digitale e post digitale, una comunità di invisibili in movimento, una comunità politica. Una politica alta – continua – e non quella che abbiamo visto in questi giorni, Vogliamo essere protagonisti della scrittura di una nuova storia per il futuro dei nostri figli e delle future generazioni”. L’obiettivo è “rimettere il lavoro al centro, far sì che il lavoro non sia una forma di deprivazione. Andremo a bussare alle porte del palazzo, perché il palazzo è un luogo da salvaguardare, è lì che la Costituzione viene assunta. Il problema non è il palazzo ma quello che succede dentro”. Oggi la prima tappa di Invisibili, che si arricchirà di nuovi passaggi nelle prossime settimane, come fa sapere lo stesso Soumahoro: “Continueremo a farci sentire, sicuramente con un evento il prossimo primo Maggio, ma prima di questo – promette – ci saranno altre tappe per continuare a federare tutte le realtà del mondo del lavoro rimaste senza voce, lo dobbiamo ai giovani”.