Napoli fuori dalla Champions a testa alta

25

di Diego Pantani

Notte di rimpianti per il Napoli che perde 1-0 in casa del Liverpool e
viene eliminato dalla Champion uscendo però a testa alta. La prima
occasione è del Napoli all’8’pt quando Hamsik riceve un buon pallone
da Mertens ma spreca tirando un destro che supera la traversa. Al
13’pt l’arbitro Skomina non punisce un’entrataccia di Van Dijk che
entra col piede a martello sulla caviglia di Mertens estraendo
soltanto il cartellino giallo. Il Liverpool pressa molto e dopo
essersi visto giustamente annullare un gol per fuorigioco, passa in
vantaggio al 34’pt con Salah che supera il duello con Koulibaly e
trafigge Ospina facendogli passare il pallone tra le gambe. II Napoli
dovrebbe almeno segnare un gol per passare e già al 35’pt avrebbe
l’opportunità con Fabian Ruiz ma il suo sinistro da dentro l’area di
rigore è innocuo per Alisson. Nella ripresa al 61’st Ospina si rifà
almeno parzialmente del gol subito salvando su un tiro nell’angolino
basso di Henderson. Ancelotti corre ai ripari ed inserisce Zielinski
per Fabian Ruiz al 62’st e Milik per Mertens al 67’st. L’ultimo cambio
se lo gioca con Ghoulam per Mario Rui al 70’st. Al 77’st ancora
pericoloso il Liverpool con Mané sul quale però Ospina lascia la
partita in bilico neutralizzando il tiro. Gli ultimi minuti sono pieni
di pathos e fioccano azioni da una parte e dall’altra, al 79’st
Insigne serve sul piatto d’argento un pallone per Callejon che però
non si coordina bene calciando fuori dallo specchio della porta.
All’87st si divora un altro gol Mané che suassist di Salah calcia di
nuovo a lato. Al 93’st ecco il momento che potrebbe ridisegnare il
destino con un lancio lungo su Milik che stoppa e tira ma Alisson
para incredibilmente d’istinto regalando la qualificazione ai Reds.
Finale amarissimo per il Napoli che viene così declassato in Europa
League.