Napoli, de Magistris annuncia cambi in squadra: Inizia una fase nuova

55

Il 2018 si aprirà con dei cambiamenti nelle stanze di Palazzo San Giacomo. La fase ”nuova” è stata annunciata dal sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. ”Ogni mia scelta – ha detto – è funzionale alla città che è il mio obiettivo assoluto, prioritario ed esclusivo. Rafforzare la vita politica e amministrativa serve in primo luogo alla città”. La squadra politica e amministrativa su cui de Magistris sta lavorando dovrà tirare la volata fino al 2021, ma dovrà anche essere in grado di proporre una candidatura alle regionali del 2020 tema su cui – ha sottolineato – ”non possiamo essere solo elettori, perché dopo anni alla guida di Napoli è giusto che la nostra esperienza autonoma e connessa fortemente con associazioni, movimenti, territorio e con parte della politica tradizionale dica la sua e proponga una candidatura”.
Cambiamenti che si rendono necessari perché ”in qualcuno – ha spiegato de Magistris – ho visto in questo 2017 molto difficile un calo di tensione adrenalinica”. Il sindaco chiede ”voglia politica, coraggio e fermezza” a chi vuole proseguire il cammino fino alla fine della consiliatura perché spiega ”la nostra sfida continua a essere rivoluzionaria ma anche di grande affidabilità di governo come abbiamo dimostrato. Se non avessimo avuto forza, autorevolezza e concretezza non avremmo portato a casa il risultato contenuto nella manovra di bilancio, frutto di un mio impegno costante, di un corpo a corpo con lo Stato. Un risultato – ha sottolineato – in cui ho consapevolezza che alcuni non credevano”. Tra le sfide del 2018, il sindaco indica il miglioramento della qualità dei servizi su cui la città ”ancora arranca”.
”Nel 2017 – ha concluso – ci siamo conquistati l’arena politica, ci hanno messo alla prova ma noi non abbiamo mollato, non abbiamo ceduto e ora abbiamo tutte le condizioni normative, finanziare e politiche per fare un ulteriore salto di qualità”.