Napoli, de Magistris: Contro le “stese” il Governo non fa nulla

10
in foto Luigi de Magistris, sindaco di Napoli

“Cosa fa il Governo per rafforzare, ad esempio, la presenza delle forze di polizia nelle nostre strade? Ha rafforzato gli organici? Ha intrapreso misure concrete? Nulla”. Cosi’ il sindaco di Napoli Luigi de Magistris commenta il susseguirsi quasi quotidiano di ‘stese’, i raid intimidatori della criminalità organizzata con colpi esplosi nelle strade all’impazzata. “Eppure vedo che alcuni parlamentari napoletani di 5S parlano come se fossero in campagna elettorale oppure all’opposizione del governo nazionale. Se volete che la sicurezza si consolidi a Napoli, come altrove, andate dal ‘vostro’ ministro dell’Interno – scrive il sindaco in un post – e ditegli di rafforzare le presenze delle forze di polizia, di fare concorsi, di acquistare autovetture, di pagare gli straordinari per avere più pattuglie in strada di notte. Ditegli anche di consentire ai Comuni, compreso Napoli, di poter assumere personale della polizia locale, da graduatorie già pronte, di poter avere gli strumenti normativi necessari per rafforzare il lavoro per la sicurezza. Insomma fate qualcosa di concreto per la sicurezza e se il ministro vi dovesse dire che non ci sono risorse ricordategli, se potete, che deve restituire 49 milioni di maltolto agli italiani. Con quei soldi anche la sicurezza sarebbe piu’ forte”.