Napoli, De Magistris: incontro col Gentiloni? Deciso il rush finale per i cantieri

18
 
 
“Con il ministro Delrio abbiamo parlato del rush finale per la chiusura dei cantieri della città di Napoli”. Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a margine dell’inaugurazione dell’auditorium del Liceo Galilei di Napoli, riferisce del suo incontro con il ministro per i Trasporti e le Infrastrutture, Graziano Delrio, avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri a Roma, in cui il nodo principale di discussione è stato il termine dei lavori nei cantieri della metropolitana di Napoli. “Ho parlato della situazione molto grave in cui versano gli enti locali a causa delle dure politiche finanziarie”, prosegue de Magistris, “Abbiamo parlato di Porto, abbiamo approvato l’altro giorno il progetto del Molo Beverello, e abbiamo parlato di trasporto su gomma”.
“È stato un incontro molto proficuo, durato 30 minuti, in cui si è parlato di tanti argomenti, dell’importanza strategica nei rapporti tra la città di Napoli e il Governo, di come, da quando si è insediato il presidente Gentiloni, la cooperazione istituzionale con il Governo è nettamente migliorata” dice il sindaco. “Abbiamo sottolineato il rispetto del cronoprogramma sul Patto per Napoli, Bando per le periferie e Pon Metro”, spiega il numero uno di Palazzo San Giacomo. “Abbiamo affrontato l’impegno di superare entro giugno la questione del CR8 che ci ha tenuta bloccata la cassa”. “Se questo è il livello di cooperazione istituzionale, non possiamo che prendere atto di un consolidamento di un’asse istituzionale significativo tra Napoli e il Governo nazionale”, conclude il primo cittadino.