Napoli, de Magistris: non parteciperemo alla Cabina regia di domani per Bagnoli

57
Il Comune di Napoli mantiene la posizione e non parteciperà alla riunione della cabina di regia su Bagnoli convocata a Roma per domani 10 febbraio. A ribadire la posizione dell’amministrazione comunale è stato il sindaco Luigi de Magistris a margine della seduta di Consiglio. ”Per la discussione per le vie ordinarie – ha affermato il sindaco – noi ci siamo, ma per le forzature e gli espropri no e anzi li denunciamo”. Il primo cittadino di Napoli lascia aperta la porta al dialogo con il Governo e ribadisce l’invito ”a incontrarci quando e dove vuole il Governo, ma – ha sottolineato de Magistris – secondo i canoni della legalità ordinaria e costituzionale”. Il sindaco ha inoltre annunciato che il Comune trasmetterà ‘‘nuovamente alle sedi istituzionali” il piano predisposto e approvato dal Consiglio comunale cittadino, piano che l’amministrazione sta sottoponendo anche all’attenzione della città.