Napoli, de Magistris: Non vogliamo leggi speciali

37


“La solidarietà tra sindaci è fondamentale, l’abbiamo ribadito in Anci”. Lo dice il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, durante un incontro con la stampa sul bilancio a Palazzo San Giacomo, riferendosi alle difficoltà riscontrate dal sindaco Appendino a Torino. “Torino, Roma, Milano e altre città metropolitane sarebbero andate in dissesto se il Governo non avesse fatto una legge per loro, prorogando la data dei bilanci al 30 giugno”, prosegue il primo cittadino,” noi lo abbiamo approvato il 31 gennaio. Non so se avrebbero fatto la stessa cosa per Napoli e vedo una bilancia della giustizia un poco squilibrata”.” In città metropolitana”, spiega il numero uno dell’ente di piazza Matteotti, “abbiamo 500 milioni di avanzo libero e non ce li fanno spendere”. “Non abbiamo mai chiesto leggi speciali e non ne vogliamo”, afferma de Magistris. “vogliamo solo che non ci sia un’ingiustizia conclamata e manifesta nei confronti di Napoli .Le sofferenze sono di tanti e le battaglie vanno fatte per tutti se no viene meno la battaglia dell’Anci”.