Napoli, docce e servizi per clochard nell’Albergo dei Poveri

26
in foto l'albergo dei poveri

Un centro dedicato ai senza fissa dimora di Napoli. Nell”Albergo dei poveri’, il grande edificio di Piazza Carlo III, sono a disposizione dei piu’ deboli docce e servizi per l’igiene, grazie a un progetto finanziato con i fondi del Pon Metro. “Un sogno per il quale abbiamo lottato per anni – racconta padre Alex Zanotelli – perche’ sembrava impossibile realizzare una cosa del genere nell’Albergo dei poveri, anche se era stato pensato proprio per i piu’ deboli di Napoli”. Lo spazio e’ dedicato all’accoglienza dei piu’ bisognosi con docce e servizi igienici, fruibili gratuitamente da coloro che ne hanno necessita’. La gestione degli spazi, nei quali si terranno anche iniziative di ascolto e percorsi di reinserimento sociale per i senza fissa dimora, è affidata alla cooperativa Gesco. “Per questa iniziativa – dice Laura Marmorale, assessore ai Diritti di cittadinanza e coesione sociale del Comune di Napoli – abbiamo attivato collaborazioni con la Croce rossa italiana, Emergency attraverso l’ambulatorio che hanno a Napoli, e coinvolto il Comitato Piazza Carlo III, parte attiva del progetto”. “E’ un luogo dove possiamo intercettare le persone bisognose ed entrare in contatto con loro – conclude l’assessore comunale al Welfare, Roberta Gaeta – avviando un discorso di relazioni con persone che vivono un disagio estremo”.