Napoli: domani le celebrazioni per la Giornata dell’orgoglio partenopeo

39

Il 30 settembre di ogni anno sarà celebrata a Napoli la “Giornata dell’orgoglio partenopeo”, per celebrare e salvaguardare la conoscenza e la memoria storica della città Lo ha stabilito una delibera della giunta comunale proposta dal sindaco Luigi de Magistris con l’istituzione “in una delle Quattro Giornate di Napoli, massima espressione della storia e dell’identita’ del nostro territorio e della nostra comunità”, spiega l’amministrazione comunale. Domani alle ore 12 in Piazza Sette Settembre (allo Spirito Santo) la Giornata vivrà il suo primo momento celebrativo con lo scoprimento di una targa che riporta il testo: “La Città di Napoli alle sue figlie ed ai suoi figli che, da sempre, lottano – come nelle Quattro Giornate del 1943 – per la difesa ed il progresso della nostra terra”. Sarà presente il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, con l’assessore alla toponomastica Alessandra Clemente, la delegata all’Autonomia della città Flavia Sorrentino e con il presidente e i vice presidenti del Consiglio comunale Sandro Fucito, Fulvio Frezza e Salvatore Guangi. Sono stati invitati i rappresentanti dell’Anpi e dell’istituto Storia Patria.