Napoli, Dossier sui parcheggiatori abusivi: sono 2.400

68
Sarebbero 2.400 i parcheggiatori abusivi attivi a Napoli per un giro d’affari pari a 100 milioni di euro l’anno. La stima è alla base del dossier redatto dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Borrelli, consegnato oggi in Prefettura e al comandante della Polizia Municipale di Napoli Ciro Esposito. “Siamo stanchi dei parcheggiatori abusivi che infestano Napoli – spiega Borrelli – e, come noi, lo sono tutti coloro che, in questo ultimo anno, si sono iscritti alla pagina Facebook ‘Io odio i parcheggiatori abusivi’ e ci hanno aiutato a preparare questo dossier. Purtroppo spesso i cittadini vengono disincentivati a denunciare dalle stesse forze dell’ordine che non hanno gli strumenti normativi adatti e qualche volta la volontà a fronteggiare il fenomeno”. Borrelli, con il consigliere comunale Marco Gaudini e a Gianni Simioli de “La radiazza”, ha fondato la pagina Facebook ‘Io odio i parcheggiatori abusivi’ dove, nel corso dell’ultimo anno, “sono arrivate centinaia di segnalazioni che sono state poi controllate per arrivare a un dossier in cui si elencano le zone maggiormente oppresse dalla piaga dei parcheggiatori abusivi che, nei fatti, sono diventati una sorta di costo aggiuntivo, in media del 20%, per chi vuole andare a mangiare fuori o a vedere uno spettacolo o un film. Guadagnano anche 6.000 euro al mese e 3.000 euro a sera durante i grandi eventi in città dove la fanno da padroni”.