Napoli e isole alla Borsa di Berlino
Obiettivo: superare 2,7 mln di turisti

44

Il 93 per cento dei turisti tedeschi che sceglie una vacanza in Campania ha prenotato un soggiorno nelle isole del Golfo e in Penisola Sorrentina e, Il 93 per cento dei turisti tedeschi che sceglie una vacanza in Campania ha prenotato un soggiorno nelle isole del Golfo e in Penisola Sorrentina e, con oltre un milione e duecentomila presenze fino a dicembre scorso, la Germania si conferma il secondo mercato turistico della nostra regione dopo il Regno Unito. Sono questi i principali dati elaborati dalla Camera di Commercio di Napoli che saranno messi a confronto a Berlino con la domanda tedesca di vacanze, in occasione dell’Itb di Berlino dal 4 al 7 marzo prossimi. In prima linea, sottolinea una nota, le associazioni imprenditoriali turistiche dell’isola d’Ischia presenti con una delegazione guidata dal presidente locale di Federalberghi, Ermanno Mennella. All’incontro di mercoledì prossimo, 4 marzo, organizzato dall’ente camerale partenopeo nella capitale tedesca con la stampa internazionale e gli operatori turistici accreditati nello spazio Campania dell’Itb, saranno presenti il presidente, Maurizio Maddaloni, il presidente di Federalberghi Campania, Costanzo Iaccarino, il sindaco di Ischia, Giuseppe Ferrandino e il delegato Enit Francoforte, Marco Montini. “Sarà una stagione che va ad aprirsi già con numeri incoraggianti, provenienti soprattutto dal mercato tedesco – afferma Maddaloni – e puntiamo a superare la quota 2014 di oltre 2,7 milioni di viaggiatori stranieri in Campania che si conferma la quinta regione più venduta dai tour operator mondiali, preceduta da Lazio, Veneto, Toscana e Lombardia. Ripartiamo da un incoraggiante +6,8 di viaggiatori stranieri nello scorso anno e – ha aggiunto il vertice dell’ente camerale partenopeo e numero uno di Unioncamere Campania – grazie al traino dell’Isola d’Ischia e della Penisola Sorrentina, si può puntare al superamento della quota di oltre 1,2 milioni di presenze di turisti tedeschi in tutta la nostra regione“. Sottolinea, dal canto suo, Iaccarino: “A Berlino proporremo il meglio dell’offerta turistica regionale: dalle bellezze di Capri alle passeggiate naturalistiche legate all’enogastronomia per Ischia e la tradizione religiosa dei Misteri a Procida, fino al grande appuntamento con l’arte a Sorrento con il ‘Novecento Pittura italiana’ con un’anteprima in cinque piazze, da fine marzo, con installazioni di opere monumentali di Arnaldo Pomodoro. Contiamo in tal modo di conquistare il mercato tedesco già molto vicino alle nostre destinazioni – aggiunge il presidente di Federalberghi Campania – e che può crescere ulteriormente con la sinergia tra gli attori del territorio e la collaborazione tra imprenditori del settore e le istituzioni“. Gli operatori turistici dell’Isola d’Ischia presenteranno l’iniziativa “Andar per sentieri, Ischia a primavera“, con sette giorni di itinerari di trekking alla scoperta di luoghi nascosti, puntando sul turismo green particolarmente richiesto dalla clientela tedesca. “Proporremo escursioni con le guide del club alpino italiano e tappe enogastronomiche lungo tutta l’isola” evidenzia Ermando Mennella, presidente di Federalberghi Ischia.