Napoli, emergenza abitativa: in 100 occupano palazzo centro storico

26

Un centinaio di persone, tra cui donne bambini e anziani hanno occupato un palazzo nel cuore del centro storico di Napoli. Si tratta di un edificio in Salita San Raffaele, al numero civico 20, nella zona di Materdei, di proprieta’ della Asl, cui fu donato una decina di anni fa, vuoto ormai da anni, nonostante sia prevista la realizzazione di una residenza per anziani. Nel gruppo degli occupanti ci sono una cinquantina di persone ancora in emergenza abitativa, 9 famiglie con 11 minori e un altra decina di precari e disoccupati autorganizzati, con la campagna per il diritto all’abitare “Magnammece ‘o pesone”. Dalle finestre e’ stato calato uno striscione sul quale si legge “Una sola grande opera, casa salute e reddito per tutti”, mentre all’ingresso e’ affisso un secondo striscione: “No alla speculazione, si’ al diritto alla casa”. Si tratta della quinta occupazione nell’ambito della campagna “Magnammece ‘o pesone”. Le altre hanno riguardato l’ex scuola media “Michelangelo Schipa”, in via Salvator Rosa, gli ex uffici comunali Annona a Rampe Brancaccio, “Villa De Luca”, a Capodimonte e di “Cross”, (Case e reddito – occupazioni senza sosta) in Salita Arenella, al Vomero.