Napoli, famiglie arcobaleno: negli atti di nascita entrambi i genitori

20

Domani mattina nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, parteciperà alla cerimonia ufficiale durante la quale registrerà i nomi di entrambi i genitori negli atti di nascita delle figlie e dei figli di nove famiglie omogenitoriali che saranno presenti alla cerimonia: un’annotazione che riconosce ufficialmente il loro diritto alla bigenitorialità. Interverranno, oltre al primo cittadino, l’assessore Alessandra Sardu, la delegata Simonetta Marino, l’avvocato Francesca Quarato dell’associazione Famiglie Arcobaleno. “Un riconoscimento – si legge nella nota del Comune di Napoli – che si inserisce nel solco di quanto gia’ sancito dalla Corte di Appello di Napoli e dai Tribunali di Pistoia e Bologna, fortemente voluto dal sindaco e da tutta l’amministrazione, che ha inteso sostenere i diritti delle persone e, in particolare delle/dei minori, abbandonando un concetto di filiazione basato sul solo dato biologico e genetico, così come già accaduto con il piccolo Ruben, e cercando di tutelare tutte le famiglie con atti amministrativi che siano al tempo stesso precisi e ben definiti gesti di civiltà giuridica”.