Napoli, fondi per la realizzazione della facoltà di Scienze a Scampia

37

La Giunta comunale, su proposta dell’assessore all’Urbanistica Carmine Piscopo, ha approvato la delibera con la quale viene garantita la copertura integrale dei costi da sostenere per la realizzazione della facoltà di Scienze infermieristiche a Scampia. “Dopo la sospensione dei lavori avvenuta il 7 febbraio scorso e l’intesa raggiunta con la Regione, che aveva consentito di dare il via libera alla riapertura del cantiere relativo alle opere complementari previste, si è proceduto ad una attenta ricognizione del fabbisogno finanziario e delle relative coperture previste”, si spiega in una nota da palazzo San Giacomo. “Verificata la quota dei finanziamenti che veniva ancora garantita dalla Regione, pari a 5,5 milioni di euro, si è proceduto ad un esame nel bilancio comunale delle ulteriori risorse necessarie, che ammontavano a circa 4 milioni di euro. Lo sforzo compiuto dai diversi Uffici del Comune coinvolti ha consentito di trovare le ulteriori risorse indispensabili al completamento dei lavori. La copertura di cui si è fatto carico il Comune è stata garantita in parte dalle risorse assegnate dal Patto per Napoli, in parte dal diverso utilizzo di un mutuo già contratto ed infine dalle somme versate da privati per opere infrastrutturali dovute a seguito della realizzazione di Pua”. “Si tratta di un atto importante che, insieme con il progetto Restart Scampia – dichiara l’assessore Carmine Piscopo – consentirà la rigenerazione di una parte significativa di città che sta acquistando grande centralità urbana. Un intenso dialogo istituzionale, accompagnato dalla mobilitazione dei consiglieri comunali, che si sono impegnati non solo nelle commissioni competenti, delle associazioni e dei residenti ha consentito di raggiungere questo importante risultato”.