Napoli, guasto sulla Circum: danno causato da un masso sui binari

41
In foto i pendolari scesi dal treno

Sarebbe stato causato da un corpo estraneo presente sulla massicciata, trasportato sulla sede ferroviaria dal vento, il danneggiamento all’impianto frenante della vettura centrale che ha costretto allo stop del treno della Circumvesuviana partito questa mattina da Napoli alle 6.09 subito dopo la stazione di Pioppaino, sulla tratta Napoli-Sorrento. Lo si apprende da un comunicato diramato dall’ufficio comunicazione dell’Ente autonomo Volturno nel quale ai sottolinea come «il treno in avaria che ha causato l’interruzione della circolazione sulla tratta è stato condotto all’officina di Ponticelli per le opportune e necessarie verifiche», verifiche dalle quali «è emerso che l’impianto frenante della vettura centrale è stato danneggiato gravemente da un corpo estraneo presente sulla massicciata, trasportato sulla sede ferroviaria dall’impetuoso vento». «Gli impianti a bordo treno – prosegue la nota – in seguito al danneggiamento, hanno ‘reagitò con la dovuta rapidità ed azionato i dispositivi frenanti a garanzia di sicurezza. Inoltre il danneggiamento è stato così grave che il personale di macchina, pur esperto e applicando le procedure previste in questi casi, non è riuscito a risolvere ed è stato necessario richiedere l’intervento sul posto dei reparti operativi con le necessarie attrezzature di pronto intervento».