Napoli, il sindaco Manfredi: Senza aiuti dal Governo città paralizzata

15
in foto Gaetano Manfredi (Imagoeconomica)

“Sono fiducioso che ci sarà un intervento perché è chiaro che senza un intervento la città è paralizzata”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, in relazione al tema degli aiuti economici e normativi da parte del Governo per il Comune partenopeo che è in predissesto. A margine della celebrazione per la ricorrenza dei defunti al cimitero di Poggioreale, il sindaco ha sottolineato che si tratta ‘”di una partita complessa perché servono interventi che hanno una complessità dal punto di vista normativo ma ci stiamo lavorando e l’assessore Baretta sta seguendo in prima persona l’evolversi della situazione. Conosco bene – ha aggiunto – la dinamica della Finanziaria e so bene che la complessità dell’intervento normativo richiede un percorso articolato perché ci sono complessità tecniche, economiche e anche politiché’. Rispetto alla situazione in cui versano le casse dell’amministrazione, Manfredi ha evidenziato che ”il tema non e’ solo economico ma è anche di norme: noi abbiamo un bilancio bloccato da un deficit finanziario e da una serie di norme che lo ingessano e di conseguenza dobbiamo lavorare su tutti gli aspetti per fare in modo di poter liberare la spesa corrente e di aiutare gli investimenti che sono indispensabili anche in relazione al Pnrr e c’è anche il tema del personale. Lavoriamo su vari fronti e sono fiducioso che si riesca a fare quello che serve”, ha concluso.