Napoli indicata sul sito come modello negativo di sanità, l’Asl di Verona ora si scusa

226
in foto Francesco Emilio Borrelli (fonte Facebook)

«Bene hanno fatto i dirigenti dell’Azienda sanitaria ULSS9 Scaligera a togliere dal sito il modello discriminatorio nei confronti della città di Napoli, presa come paragone per misurare gli effetti negativi dell’esposizione a radiazione nel corso di esami radiografici. Adesso ci aspettiamo le scuse da parte di chi ha operato una scelta tanto inopportuna quanto discriminatoria». Lo hanno detto il consigliere campano dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli e il conduttore radiofonico, Gianni Simioli, commentando la rimozione dal sito dell’azienda sanitaria in questione del modulo “incriminato” dopo la loro denuncia. «Prendere ad esempio negativo una qualunque città – proseguono Borrelli e Simioli – nei confronti dell’utenza di un servizio pubblico è un errore molto grave che, ci auguriamo, non ricapiti più. In nessuna circostanza».