Napoli Jazz Winter, a Somma Vesuviana c’è Joe Barbieri in concerto

28

Il Napoli Jazz Winter 2018 prosegue nel segno della canzone italiana d’autore: archiviato il sold out fatto registrare da Flavio Boltro, la rassegna diretta da Michele Solipano ospita Joe Barbieri con un concerto in programma venerdì 2 febbraio al teatro Summarte di Somma Vesuviana.
La performance del cantautore napoletano sarà incentrata sulle canzoni dell’album “Origami”, uscito lo scorso giugno su etichetta Microcosmo Dischi. Undici tracce, un lavoro intenso, particolarmente sentito e così definito dall’artista. “Ho vissuto il concepimento di questo disco – dalla composizione delle singole canzoni, fino alla scrittura degli arrangiamenti, alla loro realizzazione – in prevalente solitudine, immerso in un processo di ricerca intima della essenzialità e dell’estetica più pura di cui potevo essere capace. Con il passare degli anni, conoscendo ormai direi bene alcuni lati di me (altri mi restano del tutto oscuri), ho accettato di essere una persona per certi versi molto fragile, che si può mortalmente ferire con una parola e si può salvare con uno sguardo, con l’abbraccio giusto. Ebbene in questo album, questa fragilità è esposta, senza riserve; ma è proprio in questa fragilità che, ascoltando questo manipolo di canzoni – asciutte, impavide, scoperte –, io trovo ogni volta una terapia possibile, una consolazione; assoluta seppur temporanea. Gli origami (ovvero l’arte giapponese di piegare la carta fino a farla diventare, ad esempio, un fiore, una farfalla o un uccello), da cui ho mutuato il titolo, sono la cosa più vicina alla spinta propulsiva che ha originato questo progetto: negli origami convivono vulnerabilità e bellezza, rigore e sostanza, accettazione e cambiamento, densità e leggerezza. Ovvero quella perfezione che sfugge, che fa male, che fa bene, e che mi ostino di ricercare. Anche – ed ancora – con questa mia nuova opera”.
Oltre ai brani di Origami, Joe Barbieri proporrà al pubblico del teatro vesuviano anche pezzi che hanno contrassegnato la sua carriera. Canzoni che il suo pubblico ha imparato ad amare follemente, da “Fammi Tremare I Polsi” a “Sostanza E Forma” passando per “Normalmente”, “Lacime Di Coccodrillo” e “Zenzero E Cannella” per citarne alcune. L’edizione 2018 del Napoli Jazz Winter è realizzata con il sostegno di Regione Campania e Comune di Napoli.