Napoli, la risposta del Comune a De Laurentiis: Pensi alla squadra, noi allo stadio

336

“Il presidente De Laurentiis forse è più opportuno che nel, caldo di agosto, si occupi della squadra, allo stadio ci pensiamo noi”. Lo afferma all’Ansa, Attilio Auricchio, capo di gabinetto del Comune di Napoli, replicando al duro attacco nei suoi confronti da parte del presidente del club azzurro, Aurelio De Laurentiis, sullo stadio San Paolo. “In questi otto anni – aggiunge Auricchio – De Laurentiis non ha fatto nulla per lo stadio, lo abbiamo tenuto in piedi noi con mille difficoltà e continueremo a farlo. Forse il presidente vuole distogliere l’attenzione da altre questioni di natura calcistica e ha inventato questa clamorosa montatura dello scempio allo stadio che non esiste”. Auricchio rassicura i tifosi del Napoli in vista di Napoli-Milan del 25 agosto. “Il calendario dei lavori della pista di atletica è chiaro – dice – e i lavori proseguono, verranno completati in tempo per il 25 agosto e non ci sarà nessuna interferenza per l’uso del terreno di gioco”. Il braccio destro del sindaco De Magistris precisa che, “al momento, non ci sono incontri in programma con il Napoli, ma il presidente De Laurentiis sa bene che siamo sempre disponibili a vederci sulle cose in sospeso”.