Napoli, l’assessore Panini: Paghiamo i commissariamenti del governo, apriremo lo scontro

36
in foto Enrico Panini, assessore al bilancio

“Come stiamo? Acciaccati. Il Consorzio Cr8 pignora la cassa fino a 97 milioni perché il Governo non paga, ora dovremo coprire il saldo che ci è stato addebitato. Considerazioni. I debiti del Governo, Napoli li paga due volte: la prima volta perché, fino ad ora, il Governo continua a non riconoscere ciò che gli compete e siamo costretti a pagarlo noi; la seconda volta perché questo opportunismo ci condanna alle attuali censure della Corte. Che faremo? Al netto delle ulteriori decisioni che il Sindaco renderà noto nelle prossime ore noi apriremo lo scontro. E sarà uno scontro pesantissimo. Il Governo deve a noi somme ben superiori al recupero da fare sui trasferimenti che ci competono e che dovrebbero essere decurtati in seguito alla Sentenza della Corte. Questo è inaccettabile: Napoli paga il conto di commissariamenti decisi dal Governo”. Così su facebook l’assessore comunale al Bilancio Enrico Panini.