Napoli, le guide turistiche in piazza: Il piano traffico ci penalizza

293

Le guide turistiche e gli accompagnatori rappresentati dalla Flaica Uniti Cub, protestano lunedì 23 dicembre per il nuovo piano di mobilità cittadina entrato in vigore il 6 dicembre che durerà fino al termine delle festività natalizie. “Contestiamo in primis – è scritto in una nota – che il dispositivo sia stato varato senza ascoltare tutte le parti del comparto turistico e senza un congruo preavviso. Riscontriamo enormi disagi nel far spostare a piedi per lunghe distanze o con i mezzi di trasporto pubblici, gruppi di turisti composti da anziani, disabili o famiglie con minori e carrozzine. I punti di carico e scarico che ci vengono imposti dal dispositivo varato sono spesso caratterizzati da presenza di rifiuti (anche speciali), accampamenti temporanei di clochard abbandonati a se stessi senza un piano di aiuto per chi ha bisogno ed altre espressioni di disagio sociale ovvero contesto urbano indecoroso che danneggia l’ immagine della Città di Napoli ed il turismo di gruppo”. “Dalle 10 alle 12,30 di lunedì – si conclude la nota – presidieremo presso Palazzo San Giacomo affinchè sia prevista una deroga al dispositivo contestato per tutti i gruppi organizzati che siano accompagnati da guide turistiche autorizzate ai sensi di Legge durante l’esercizio delle proprie funzioni”.