Napoli, Lettieri a de Magistris: sbagliato non partecipare a cabina di regia per Bagnoli

24

“De Magistris è come quei bambini che rompono i giocattoli e poi se la prendono con gli altri, anziché chiedere scusa”. Lo dichiara, in una nota, Gianni Lettieri, imprenditore e candidato sindaco a Napoli. “Ha perso – prosegue Lettieri – oltre 50 mesi per presentare uno straccio di piano per riqualificare Bagnoli; ha fatto fallire Bagnoli Futura dopo averci immesso beni immobili di proprietà pubblica ora alla mercé dei creditori; ha distratto, utilizzandoli per altri fini, circa 50 milioni di euro di fondi che avevano invece un vincolo di destinazione legato la bonifica di Bagnoli; adesso si mette di traverso anche all’intervento del Governo che prova a trovare una soluzione. È sbagliato non partecipare alla cabina di regia. È sbagliato insultare le istituzioni. È sbagliato non proporre mai soluzioni quando si critica qualcosa. De Magistris ancora una volta condanna Napoli all’isolamento. Avanti con la cabina di regia. Anziché fare il rivoluzionario di cartone, De Magistris lavori per ottenere che il Comune di Napoli sia quantomeno soggetto attuatore della bonifica di Bagnoli”.