Napoli, Manfredi: La città deve avere una filiera dei rifiuti autonoma

31
In foto Gaetano Manfredi (Imagoeconomica)

‘Gli abitanti di Ponticelli, come quelli di tanti altri luoghi della citta’, ci chiedono investimenti, riqualificazione, trasformazione urbana e lo faremo ma analogamente Napoli si deve dotare di una filiera dei rifiuti autonoma perche’ e’ il modo per avere la citta’ piu’ pulita, tasse sui rifiuti piu’ basse e un servizio migliore”. Cosi’ il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, all’indomani dell’approvazione da parte del Consiglio comunale alla variazione di bilancio per la realizzazione dell’impianto di compostaggio nel quartiere dell’area orientale della citta’. Il sindaco ha ricordato che il sito era stato individuato ”con un percorso molto lungo ed e’ inserito nell’area del depuratore che adesso sara’ riqualificata che e’ un’area destinata a questa tipologia di servizi”. Rispetto al voto espresso dall’aula, Manfredi lo ha definito ”un passaggio molto importante e anche di responsabilita’. La citta’ ha dimostrato che sapra’ fare la sua parte e noi come amministrazione la guideremo in questa profonda modernizzazione di cui abbiamo bisogno Sono convinto – ha concluso – che nei prossimi anni riusciremo a completare tutto il ciclo dei rifiuti in maniera anche tecnologicamente molto avanzata e sicura per la salute dei cittadini. Lo faremo con equilibrio, parlando con tutti”.