Napoli, Manfredi proclamato sindaco: Dedico la fascia tricolore ai più fragili, in settimana la Giunta

76
in foto il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi

Gaetano Manfredi è stato proclamato sindaco di Napoli. La cerimonia di proclamazione si è tenuta questa mattina nella Sala Arengario del Palazzo di Giustizia di Napoli. Manfredi ha preso la parola ringraziando Elisabetta Garzo, presidente del Tribunale di Napoli, e “tutti coloro che hanno lavorato al raggiungimento di questo risultato. Sono consapevole dell’onere della carica che assumo oggi – ha aggiunto Manfredi – ma anche profondamente convinto che la città senta la necessità di una grande ripartenza. Su questo ci sarà il mio massimo impegno”.
“E’ un momento di grande emozione – scrive Manfredi su Facebook – dedico questa fascia tricolore a tutti i cittadini, soprattutto ai più fragili, a chi soffre e in questi anni è rimasto indietro. Con tutte le mie forze mi impegnerò per il bene di Napoli e dei napoletani”. Nel pomeriggio, alle ore 15, si terrà il passaggio di consegne con il sindaco uscente Luigi de Magistris a Palazzo San Giacomo, sede del Comune di Napoli.
“Mi sono insediato oggi, non potevo fare la Giunta prima, la definizione avverrà nelle prossime ore. In settimana ci sarà la Giunta”, ha aggiunto a margine della sua proclamazione presso la Corte d’Appello di Napoli. Rispetto ai nomi dei papabili assessori che stanno circolando in questi giorni, Manfredi ha confermato quelli di Antonio De Iesu e di Edoardo Cosenza mentre rispetto agli altri, tra cui quello dell’ex assessore regionale della giunta Caldoro, Caterina Miraglia, Manfredi ha spiegato che “sono nomi giornalistici”.