Napoli Nobilissima: arte, cibo e musica nei palazzi storici. Un premio per i partenopei eccellenti

88

Sarà la sla Cconsiliare del Comune di Napoli, nel Chiostro di Santa Maria La Nova, ad ospitare, la presentazione di “Itinerario d’arte lungo la Napoli Nobilissima”, terzo itinerario artistico promosso dall’Associazione Arteggiando, presieduta dall’architetto Giovanna D’Amodio, ideatrice e direttore artistico della manifestazione. Il progetto, con il patrocinio del Comune di Napoli, ha per obiettivo, si legge in una nota, “la promozione dell’arte contemporanea e la valorizzazione del patrimonio storico-architettonico partenopeo”. La rassegna d’arte punta alla riscoperta di ville e palazzi nobiliari, restituiti alla fruizione dei cittadini. Sarà ospitata in sedi universitarie (Parthenope e L’Orientale), di banche (Intesa Sanpaolo e Fideuram), di musei, studi professionali e dimore private avvalendosi di patrocini morali e collaborazioni di enti, Comuni, Fondazioni ed Associazioni: luoghi che fungeranno da contenitori culturali di una variegata  programmazione di eventi collaterali. NArte, food, moda (con gli abiti dell’Atelier Fiorillo) concerti, convegni, presentazioni di libri, workshop, visite guidate: il tutto a cura dell’associazione “Blu Parthenope”. La manifestazione ospiterà, inoltre, la prima edizione del “Premio Napoli Nobilissima” per l’individuazione delle personalità eccellenti in ambito partenopeo, premiate alla fine dell’itinerario durante il Gran Galà a Villa Partenope a Napoli. Presidente del comitato di selezione è Luigi Caramiello. Inoltre sarà inserita la manifestazione “Napoli in coro” per cui in ogni Palazzo si esibirà un coro presente sul territorio cittadino, ne citiamo solo alcuni: “Vocalia” e Coro Universitario “Joseph Grima”, diretti dal Maestro Luigi Grima; “Coro della Leonessa”, diretto dal Maestro Carlo Forni; “Coro “Arrabas”, diretto dal Maestro Giuliana Calimeri Roccatagliata; “Coro della Pietrasanta”, diretto dal Maestro Rosario Peluso; “Coro dei marini” della Lega Navale, diretto dal Maestro Gabriella Colecchia. Alla conferenza stampa, moderata dalla giornalista Clarissa Campodonico, sono stati invitati ad intervenire Luigi de Magistris, Sindaco Città di Napoli; Francesco Iovino, Vice Sindaco Città Metropolitana di Napoli; Eleonora de Majo, Assessore alla Cultura Comune di Napoli; Massimiliano Manfredi; Don Luigi Merola, Presidente Fondazione Onlus “’A Voce d’e creature”.