Napoli, da oggi il primo job market europeo per gli economisti: 600 giovani contesi da cento banche e istituzioni private

54
in foto Eliana La Ferrara

Il Centro Congressi Federico II e gli alberghi di Napoli, oggi e domani, saranno la sede di migliaia di colloqui di lavoro, con i quali un centinaio di università, banche centrali e istituzioni private di tutta Europa si contenderanno 600 tra i migliori giovani economisti del continente, secondo un modello che ha già dimostrato di funzionare molto bene negli Stati Uniti. L’European Economic Association presieduta da Eliana La Ferrara, Fondazione Romeo ed Enrica Invernizzi Chair in Development Economics all’Università Bocconi, ha organizzato, infatti, la prima edizione del “Job market europeo per gli economisti”. L’evento si svolge in coda al Winter Meeting dell’Econometric Society, che si è chiuso ieri, ospitato dall’Università degli studi di Napoli Federico II. Nei mesi scorsi si è conclusa, online, una prima fase del processo di selezione, attraverso la quale i reclutatori di ogni istituzione hanno deciso chi intervistare tra i tanti candidati che hanno fatto domanda presso di loro e a Napoli, le squadre di reclutatori (normalmente composte da 4-6 membri) realizzeranno le interviste vere e proprie. La maggior parte dei reclutatori proviene dall’Europa, con alcune istituzioni dall’Australia e dal Medio Oriente. I giovani candidati sono per lo più dottorandi e post-doc di università europee, ma non mancheranno candidati provenienti da università americane.
“Questo evento segna l’inizio di un mercato pan-europeo annuale, in cui domanda e offerta di giovani economisti di talento potranno incontrarsi su scala continentale come già avviene da tempo negli Stati Uniti, dove il job market si tiene a gennaio di ogni anno”, afferma La Ferrara. “Oggi solo alcune grandi università europee e un numero limitato di candidati partecipano al job market americano. Organizzandolo in Europa vogliamo favorire l’internazionalizzazione di tutte le università e un migliore match tra le istituzioni e i candidati”, aggiunge. Mentre il Winter Meeting dell’Econometric Society ospiterà sessioni parallele su una vasta gamma di argomenti economici, durante i due giorni del job market la European Economic Association organizzerà due eventi. Il primo, rivolto ai candidati, sarà un seminario su come presentare in modo professionale il proprio lavoro di ricerca; il secondo sarà una Lectio Magistralis svolta da Jean Tirole, premio Nobel ed ex presidente della European Economic Association. Il Winter Meeting è sponsorizzato dall’Econometric Society, dalla Banca d’Italia, dall’Università di Napoli Federico II, dal Dipartimento di Economia e Statistica dell’ateneo, e dal Centro di studi in Economia e Finanza. Il job market europeo è sponsorizzato da UniCredit Foundation, Banca d’Italia e Banca centrale europea.