Napoli, Olimpiadi: de Magistris rilancia il progetto dei Giochi della Magna Grecia

37

“Quando Roma ha perso le Olimpiadi abbiamo lanciato l’idea di fare i Giochi della Magna Grecia. E’ un tema che rilancio oggi ricordando che a Napoli si gestiscono i soldi pubblici con le mani pulite”. Lo dice il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, nel suo intervento alla Giunta del Coni in corso a Castel dell’Ovo. “Sarebbe un evento di sport ma anche di cultura insieme con gli altri territori del sud Italia – aggiunge – perché noi guardiamo con attenzione al Medio Oriente e lo sport dice che il Mediterraneo non è un mare solo di genocidio e di sangue. Noi europei del sud lanciamo l’evento delle Olimpiadi della magna Grecia, ne ho parlato a Malagò e ho avuto una interlocuzione anche con Montezemolo (che era a capo del comitato organizzatore di Roma 2024, ndr). E’ un’operazione che si può fare, apriamo un tavolo perché si possono raggiungere i risultati sperati. Ricordo che qui a NAPOLI gli eventi non sono sinonimo di corruzione, perché ci sono persone che sanno gestire il denaro pubblico con mani pulite”.