Napoli, Osservatorio beni comuni: c’è il bando per il rinnovo dei componenti

15

È stato pubblicato, sul sito istituzionale del Comune di Napoli e sull’albo pretorio, il bando per la presentazione di candidature alla carica di componente dell’Osservatorio permanente sui Beni Comuni della Città di Napoli, ai sensi e per gli effetti del decreto sindacale n. 55 del 08/02/2018. L’Osservatorio, istituito nel 2013, svolge funzioni di studio, analisi e proposta sulla tutela e gestione dei beni comuni, può esprimere valutazioni sulle proposte di delibere di Giunta comunale e, su richiesta delle Commissioni consiliari, anche sulle delibere di competenza del Consiglio Comunale, aventi ad oggetto beni comuni, democrazia partecipativa, neomunicipalismo e diritti fondamentali. L’organo sarà composto da undici membri dalle comprovate competenze in materia di beni comuni e dalla significativa esperienza nel campo dell’attivismo sociale. La partecipazione è volontaria e gratuita, ai componenti non è corrisposto alcun emolumento o compenso. “Con il rinnovo dell’Osservatorio cittadino sui beni comuni si intende rafforzare – dichiara l’assessore ai Beni Comuni Carmine Piscopo – il lavoro svolto in questi anni sui beni comuni e sull’individuazione di percorsi amministrativi, a partire dalla ripubblicizzazione dell’acqua, incentrati sulle forme d’uso del patrimonio pubblico per il prevalente interesse collettivo, sulla tutela del territorio e sulla partecipazione attiva dei cittadini alla cura e tutela della città”.