Il Napoli pareggia contro il PSG e tiene aperto il discorso qualificazione

19

di Diego Pantani

Nella notte del S.Paolo il Napoli conquista un punto d’oro contro il
PSG, raggiungendo la testa del girone C della Champions. L’attacco del
PSG è da paura, al 23’pt Mbappè, servito da Neymar, di sinistro per
poco non centra lo specchio della porta. Nel primo tempo il Napoli non
riesce a creare troppi pericoli a Buffon ma mantiene diligentemente il
campo fino al 47’pt quando sull’out sinistro non penetra Mbappè che
regala l’assist a Bernat, che sorprende la retroguardia azzurra, e con
il destro, quasi cadendo, porta il PSG in vantaggio. Nella ripresa il
Napoli diventa molto più incisivo oltre che bello a vedersi, ed al
51’st va vicino al pareggio con Mertens che, servito da Maksimovic,
tira nell’angolino basso dove è bravo Buffon a rispondere presente. II
Napoli compie il massimo sforzo ed al 53’st Mertens allarga la palla
per Callejon che calcia a botta sicura ma Kehrer con il corpo devia il
tiro. Al 61’st arriva il meritato pareggio, Thiago Silva fa un errato
retropassaggio sul quale si fionda Callejon, come al solito molto
attivo,che viene atterrato in area da Buffon, per cui viene concesso
il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Insigne che non sbaglia
portando il risultato sull’1-1, realizzando il suo quinto gol
consecutivo nelle ultime cinque gare del Napoli in Champions al
S.Paolo. Notte speciale anche per Hamsik che festeggia la sua 412esima
partita con il Napoli superando al primo posto Bruscolotti. II Napoli
dunque rimane in piena corsa per ottenere il passaggio agli ottavi,
mancano soltanto le due gare contro la Stella Rossa e Liverpool, che
andranno affrontate con lo stesso piglio messo in campo oggi.