Napoli per Fausto Sarli. Mostra al Museo Tessile

51

Napoli per Fausto Sarli: si apre domani alla Fondazione Mondragone ‘I mille volti della leggerezza’ una retrospettiva mai cosi’ Napoli per Fausto Sarli: si apre domani alla Fondazione Mondragone ‘I mille volti della leggerezza’ una retrospettiva mai cosi’ ricca di creazioni di haute couture del maestro napoletano, nella sala a lui dedicata. Ai 50 abiti già donati al Museo del Tessile e dell’Abbigliamento, se ne aggiungono altri 26 in arrivo dall’Archivio storico romano della maison, che vanno ad arricchire un percorso ‘cronologico’ di 37 capi nella Sala della Loggia. Tra gli obiettivi della mostra, aperta fino al 15 giugno, quella di ‘esaltare’ il taglio sovversivo degli abiti di Sarli, come ad esempio ‘new look’ del 1954, della collezione ‘Poveri ma belli’, indossato da Lorella De Luca, recentemente scomparsa, dove l’abbottonatura è disposta sul retro e, curiosamente per l’anno di creazione, le baschine delle tasche sono poste come se si trattasse di un jeans. Fausto Sarli, caposcuola dell’alta moda campana, verrà ricordato anche in un convegno come promotore instancabile di un lavoro di artigianato artistico. L’iniziativa sarà inaugurata domani alle 17.00 da Rossella Mancinelli, commissario ad acta della Fondazione, interverrà l’assessore alla cultura della Regione Campania Caterina Miraglia.