Napoli Pizza Village, boom nel primo week end: in 275.000 sul lungomare

57

È di 275mila visitatori il bilancio del primo week end del Napoli Pizza Village, che va avanti fino al 10 giugno sul Lungomare di Napoli con l’obiettivo di arrivare al milione di avventori. Per i primi tre giorni della manifestazione, grazie anche al cartellone artistico serale realizzato in collaborazione con la radio RTL 102.5, gli organizzatori parlano di un’affluenza di pubblico superiore alle aspettative. E proprio a proposito del cartelline di eventi musicali, il Napoli Pizza Village e Rtl hanno svelato il nome dell’ospite a sorpresa atteso per sabato 9, il rapper Gué Pequeno. “I dati sono confortanti anche in vista dell’obiettivo che ci siamo prefissi ovvero quello di raggiungere quota un milione di visitatori – conferma l’organizzatore Claudio Sebillo -, il bel tempo è stato sicuramente complice di questo risultato iniziale così come il richiamo prodotto degli artisti nazionali e del territorio che si sono esibiti. L’adesione dei turisti, grazie anche all’azione di promozione messa in campo con Trenitalia, ha contributo ad alzare l’eco dell’evento fuori dal territorio regionale”. Intanto continua anche il programma degli incontri ematici sulla pizza: domani si parlerà di pizza “Senza Lievito”: lievitazione lenta e prolungata per impasti leggerissimi e facilmente digeribili saranno al centro del confronto tra il napoletano Pietro Parisi, sostenitore dei prodotti a km 0 e realizzatore del lievito “fujuto”, proprietario del ristorante “Era Ora” e Friedrick Schmuck, fondatore del Piano B a Siracusa, fautore della selezione delle migliori materie prime per la valorizzare nel piatto. Tornando al cartellone musicale, domani si esibiranno Le Vibrazioni in una serata aperta dall’attrice napoletana Cristiana Donadio con un omaggio all’attore Enzo Moscato, e l’Accademia Mandolinistica Italiana e ancora i TheRivati, gli americani di Napoli, la cui musica è figlia del neapolitan power di showmen come Pino Daniele, Napoli Centrale e Enzo Avitabile. Sul palco il rapper napoletano Bless, Sal Da Vinci che porterà sul palco il suo ultimo successo trap “arape ‘a porta” e infine Marco Ferrigno con la sua arte presepiale.