Napoli, da Porta San Gennaro a Capodimonte con il trekking

10

“Il trekking urbano sviluppa un turismo sostenibile e rispettoso della qualità della vita dei residenti e, allo stesso tempo, consente una proposta di turismo sostenibile utile a diffondere i flussi turistici molto spesso concentrati esclusivamente sui decumani”. Così l’assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli Nino Daniele sulla XV Giornata nazionale del Trekking Urbano in programma da mercoledì 31 ottobre a Napoli e in 54 città italiane con Siena Comune capofila. A Napoli due itinerari: da Porta San Gennaro a Capodimonte, attraverso i Vergini e La Sanità e dalla Chiesa Regina Paradisi ai Camaldoli fino all’Eremo, itinerari extramoenia, sulle pendici delle Colline per scoprire luoghi unici e paesaggi inediti a passo lento. “Raccontami come mangi e ti dirò chi sei” sarà il filo conduttore del viaggio tra arte, paesaggi e cibo. Una passeggiata in città diventa per il turista un modo di scoprire le attrazioni turistiche locali realizzando un momento di crescita sia culturale che spirituale. Nel capoluogo campano sono otto le associazioni che hanno risposto all’invito lanciato dall’assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli ed offriranno dal 31 ottobre al 4 novembre un variegato programma di iniziative. Per conoscere gli itinerari e’ possibile visitare il sito www.comune.Napoli.it e rimanere sempre aggiornati seguendo la pagina facebook: https://www.facebook.com/turismo.sostenibile.Napoli/ Per informazioni sugli itinerari contattare le singole associazioni.