Napoli, pronti 25 milioni per il restyling dello stadio San Paolo

62

“Abbiamo pronti 25 milioni di euro da investimento e due anni di lavoro per lo stadio San Paolo”. Ad annunciare i lavori di ristrutturazione dell’impianto del Napoli è il sindaco della città, Luigi De Magistris intervenuto a “PiuenneTv”. Il primo cittadino spiega come si svolgeranno i lavori: “Inizieremo tra fine giugno e luglio con i lavori più importanti. Saranno rifatti i bagni, i seggiolini come da normativa Uefa e gli spogliatoi oltre ad uniformre le misure di sicurezza”. L’ammodernamento sarà reso possibile grazie ad una somma avuta con il credito sportivo come spiega lo stesso De Magistris: “Siamo riusciti ad ottenere un mutuo dal credito sportivo. Dopo con il Napoli si è lavorato soprattutto negli ultimi tempi per eliminare le distanze. Siamo pronti per ridare uno stadio migliore alla città”. Il San Paolo non è stato sottoposto a lavori di ristrutturazione dal 1990, in occasione dei Mondiali e ad oggi si è anche dovuta ridurre la capienza a causa dell’inagibilità del terzo anello.