Napoli, prorogate per tutto il 2018 le attività di oltre 500 Lsu

106
Con una deliberazione votata all’unanimità su proposta dell’assessore al Bilancio, al Lavoro e alle Attività Produttive, Enrico Panini, la Giunta comunale ha approvato la prosecuzione, per tutto il 2018, delle attività svolte dagli oltre 500 lavoratori socialmente utili impegnati nei diversi uffici dell’Amministrazione, per venti ore settimanali pro capite a carico dell’Inps. Con lo stesso provvedimento, inoltre, è stata autorizzata l’integrazione, a carico del bilancio comunale, delle attività svolte, fino a 30 ore settimanali per tutti i Lsu e fino a 36 ore per quei lavoratori impegnati in attività ritenute particolarmente strategiche o, comunque di particolare rilievo per il decoro e la vivibilità urbana. “Con questa delibera”, dichiara l’Assessore Panini “la Giunta de Magistris conferma il proprio impegno per non contrarre, anzi migliorare, il livello quantitativo e qualitativo dei servizi offerti a cittadine e cittadine, valorizzando, al contempo, le professionalità acquisite e l’impegno profuso dai tanti lavoratori socialmente utili. “Intendiamo, altresì” conclude Panini, “confermare il nostro impegno a confrontarci con tutti i livelli di Governo, regionale e -quando sarà formato- nazionale, per trovare gli strumenti più idonei per un definitivo superamento delle situazioni di precarietà di questi lavoratori. Siamo convinti che, solo attraverso una concertazione costruttiva con tutti gli attori coinvolti, si possa giungere alla soluzione dei tanti e storici problemi della precarietà dei rapporti di lavoro”.