Napoli, realizza una veranda abusiva con bagno sulla chiesa restaurata nel 1781 dal Borbone: denunciato

1877
in foto la chiesa Santa Croce e Purgatorio in piazza Mercato a Napoli (ph. Orlando Catalano, particolare)

Gli agenti del commissariato Vicaria Mercato di Napoli hanno sequestrato una veranda abusiva di circa 25 metri quadrati completa di bagno, realizzata su lastrico solare di un edificio di interesse storico facente parte dell’esedra settecentesca fatta realizzare da Francesco IV di Borbone dopo il rogo delle botteghe del 1781, che comprende la Chiesa Santa Croce e Purgatorio, che si affaccia in piazza Mercato. Il manufatto è costituito da una tettoia in ferro, con sovrapposte lamiere coibentate, delimitata in parte da muretto e in parte da ringhiera. La parte del lastrico occupata dalla tettoia è stata anche pavimentata per l’utilizzo abitativo. Il responsabile dell’abuso, un uomo di 67 anni, è stato denunciato.