Napoli, record di visitatori nel 2019 per il Mann: 673 mila (+10% in un anno)

198
In foto le "Tre grazie" di Canova esposte al Mann. A destra il direttore del Museo, Paolo Giulierini

Con 673 mila visitatori nel 2019 il Museo Archeologico Nazionale di Napoli segna un trend in crescita del 10% rispetto alle presenze del 2018, raggiungendo il numero più alto di ingressi mai registrati. Alle statistiche annuali si aggiunge la compagine fidelizzata degli abbonati OpenMann: sono ottomila, infatti, i titolari di card. “Con orgoglio, possiamo definirci sempre più il Museo Archeologico Nazionale, il primo del Paese – commenta il direttore del Mann, Paolo Giulierini – come forza attrattiva, custode dell’antichità classica e ambasciatore dell’Italia del mondo. I nostri tesori, per lo più provenienti dagli sterminati depositi, quest’anno sono stati ammirati in tutti i continenti da 4 milioni di persone, dalla Russia agli States ed alla Cina, grazie ad una politica che ci porta quotidianamente a dialogare con le più grandi istituzioni internazionali. Nel 2020, saremo testimonial anche alle olimpiadi di Tokyo”. Intanto, il Mann è sempre aperto nelle festività natalizie e prosegue la programmazione di mostre. Previste aperture straordinarie del Museo il 31 dicembre (ore 9-14) e il 1 gennaio (ore 14-19,30), consueti orari (ore 9-19.30) nelle altre date. Il 5 gennaio, per l’iniziativa ministeriale #Domenicalmuseo, l’ingresso sarà gratuito. Nel Salone della Meridiana è allestita la mostra “Thalassa, meraviglie sommerse dal Mediterraneo”, che presenta quattrocento reperti sulle antiche civiltà del Mediterraneo, con un focus (stazione Neapolis) dedicato anche al porto di Napoli. Per promuovere l’exhibit sarà in dono all’infopoint dell’Archeologico, a partire dal 6 gennaio, una particolare guida kids che permette ai piccoli visitatori e ai loro genitori di addentrarsi in un itinerario tematico attraverso le opere del Mann. In occasione della giornata dell’Epifania, previsto un ulteriore regalo: per favorire la presenza di famiglie con bambini al Mann, soltanto un genitore pagherà l’ingresso, mentre l’altro accederà gratuitamente. Sino al 12 gennaio, inoltre, sarà OpenMannFest: gli abbonamenti annuali saranno venduti a prezzi promo (15 euro per adulti, 30 per famiglie, 10 per young; nell’opzione “Academy”, per studenti universitari iscritti a qualsiasi corso di laurea o scuola di specializzazione, senza limiti di età, il costo è di 5 euro).