Napoli, riscatto a Zurigo: qualificazione ipotecata

14

di Diego Pantani

II Napoli torna alla vittoria in trasferta in Europa vincendo
nettamente a Zurigo nei sedicesimi di finale di Europa League a Zurigo
per 3-1. Alla prima palla gol segna il neo-capitano Insigne dopo la
partenza di Hamsik che servito dopo un errore del portiere svizzero da
Milik a porta vuota non può che portare il Napoli vantaggio in
all’11pt. Al 19’pt Insigne va vicino alla doppietta con un tiro da
fuori ma questa volta Brecher non si fa sorprendere. Raddoppio che
arriva al 22’pt, cross dalla destra di un volitivo Malcuit, Insigne
prolunga per Callejon che in girata fa secco Brecher dedicando il gol
al suo compagno Albiol infortunatosi al ginocchio. Partita che si fa
in discesa per il Napoli che domina ed al 34’pt potrebbe portarsi sul
3-0 grazie ad un’azione sulla sinistra di Ghoulam che crossa in mezzo
per la testa di Zielinski che manda fuori di poco. Nella ripresa il
Napoli cala un po’ di ritmo ma lo Zurigo lo stesso non crea grossi
pericoli alla retroguardia azzurra. Al 71’st è Koulibaly a sfiorare il
3-0 ma sul suo colpo di testa da calcio d’angolo si oppone Brecher. Al
77’st azione magistrale del Napoli in contropiede con Callejon che
serve Zielinski che fa secco due avversari e beffa Brecher sul suo
palo per il terzo gol che ipoteca la qualificazione. All’81’st però lo
Zurigo accorcia le distanze per un tocco di mano in area di
Maksimovic, l’arbitro decreta un calcio di rigore che Kololli non
sbaglia fissando il risultato sull’1-3. Al 92’st un’altra occasione
per ridurre ulteriormente le distanze capita a Kryeziu che con un
esterno al volo centra la traversa e poi Meret salva su un tiro
ravvicinato di un altro attaccante svizzero. Al 94’st c’è tempo anche
per un contropiede di Ounas imbeccato da Koulibaly, ma questa volta
Brecher è bravo salvandosi sulla conclusione del fantasista francese.
Partita che finisce con un rassicurante 3-1 per il Napoli in vista del
ritorno che si disputerà al S.Paolo tra sei giorni.