Napoli, sciopero taxi: rafforzato il servizio Alibus

58
in foto l'Aeroporto internazionale di Capodichino a Napoli (Imagoeconomica)

Per i giorni 5 e 6 luglio prossimi è stato indetto uno sciopero nazionale da parte della categoria taxi, per le intere giornate. “Il Comune di Napoli ed ANM rafforzeranno il trasporto pubblico. In particolare verranno utilizzati 16 Alibus sulla tratta Capodichino, Stazione Centrale, Porto. in questo modo la capacità di trasporto raddoppierà e la frequenza delle corse sarà dell’ordine di 5 minuti; saranno anche anticipate alle 05:10 la prima corsa del mattino”, ne danno notizia gli assessori rispettivamente a Trasporti, Turismo e Sicurezza, Edoardo Cosenza, Teresa Armato e Antonio De Iesu. Personale ANM e Polizia municipale aiuteranno nella bigliettazione e garantiranno regolarità delle attività “in Aeroporto e alla Stazione centrale”. Il Comune di Napoli ricorda che “in molti Alibus è disponibile la modalità Tap and Go con Carte di credito e Bancomat, che consente di pagare il viaggio semplicemente sfiorando la validatrice presente sul bus. I biglietti possono essere pre-acquistati con le App di ANM e di Unico Campania o dalle emettitrici interne all’aeroporto, lato terminal arrivi. Questa modalità è fortemente consigliata per evitare code in fase di salita a bordo in quanto è attiva modalità fast track”.