Napolì, sì alla tassa sui rifiuti agevolata per immobili sottratti alla criminalità

31

Si è svolta a Palazzo San Giacomo la prima assemblea della rete delle associazioni e dei soggetti che lavorano nelle strutture confiscate alla criminalità organizzata. Lo scopo è quello di elaborare in modo partecipato una carta dei servizi per definire gli standard operativi di queste strutture. I beni confiscati alle mafie vengono di norma attribuiti a chi produce servizi per la collettività soprattutto in ambito sociale. Il Comune di Napoli ha scelto di riconoscere una tassa dei rifiuti agevolata a queste strutture e presto farà nuove assegnazioni.