Napoli, sicurezza: al via nuove assunzioni di vigili urbani e lezioni di legalità nelle scuole

119
In foto Alessandra Clemente

Da un lato nuove assunzioni nel corpo della Polizia municipale di Napoli, dall’altro un lavoro in sinergia con le altre istituzioni presenti in città per “educare alla legalità” e far “crescere i cittadini del futuro” rivolgendosi ai giovanissimi delle scuole primarie e secondarie. Sono i due binari sui quali si muove l’azione del Comune di Napoli sul fronte della sicurezza, tema tornato alla ribalta delle cronache recentemente con diversi casi di violenze da parte di gruppi di minorenni nei confronti di loro giovani coetanei. Proprio ai ragazzi di quell’età, ai “cittadini del futuro”, si rivolge il progetto “La scuola e la città”, una “buona pratica che parte da Napoli”, spiega all’Adnkronos Alessandra Clemente, assessore comunale con delega alla Polizia municipale e alla sicurezza urbana. Il progetto, nato circa un anno fa da un tavolo di confronto sulla sicurezza urbana istituito in Prefettura, in sinergia con l’Assessorato alla Scuola del Comune di Napoli per avvicinare i giovani a un percorso di cittadinanza responsabile, “prevede incontri nelle scuole tra gli studenti e agenti della Polizia locale insieme ad agenti della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza e Carabinieri – spiega Clemente – i quali, insieme alle maestre, fanno lezioni di educazione civica, registrano situazioni sensibili. E’ un modo anche per prevenire forme di bullismo”.