Napoli, tassisti in bermuda e senza tariffari: raffica di verbali

25

Gli Agenti del Nucleo Mobilità turistica della Polizia municipale di Napoli hanno effettuato controlli assidui nei luoghi di maggiore transito dei numerosi turisti in città. In particolare sono state presidiate la Stazione centrale, l’Aeroporto e la Stazione Marittima, e sono stati sottoposti a verifica taxi, Ncc e autobus. Al posteggio del Molo Beverello sono stati verbalizzati due taxi per aver prelevato clienti a meno di 100 metri; nella stessa zona e alla Stazione Centrale sono stati sanzionati tre tassisti perché indossavano abbigliamento non consono allo svolgimento del servizio (pantaloncini corti). Altre irregolarità rilevate e sanzionate riguardavano il mancato rilascio della ricevuta su tariffa predeterminata, il prelievo di passeggeri fuori fila e la mancata esposizione del tariffario.
All’Aeroporto è stato intercettato un tassista di altro comune che prelevava clienti alla fermata dell’Alibus: è stato verbalizzato e segnalato al comune di provenienza. Anche la zona del Centro storico è stata oggetto di controlli: in piazza Museo è stato fermato e verbalizzato un bus che svolgeva servizio Ncc per conto di un gruppo di turisti, poiché a bordo si è riscontrata l’assenza di martelletti frangivetro. Inoltre, gli agenti del Git (Gruppo intervento territoriale) nelle vicinanze della funicolare di Mergellina hanno sanzionato un venditore ambulante abusivo, sequestrandogli circa 100 kg di meloni che sono stati devoluti allo zoo cittadino.