Napoli torna capitale della video-danza: al via Immagi]Na Film Festival

16

di Massimiliano Craus

Napoli torna capitale della video-danza, stavolta a Pozzuoli ma dopo la lunghissima tradizione con Marilena Riccio e Laura Valente, già direttrici artistiche del “Coreografo elettronico”! Stavolta si scrive di “Immagi]Na Film Festival”, contenitore di video-danza voluto fortemente da Emma Cianchi, direttrice artistica del festival e co-direttrice con veronica Grossi di ArtGarage, centro coreografico che ospiterà dal 19 al 21 novembre la terza edizione de “Immagi]Na Film Festival”. Una matrioska artistica e culturale che ha sancito il ritorno in pompa magna della video-danza, come nelle corde della nostra città evidentemente sempre sensibile all’impatto delle nuove tecnologie a vantaggio della danza e delle arti performative contemporanee, cruccio primario di tutto il lavoro pluriennale in essere ad ArtGarage. Con sede a Pozzuoli, il centro dal 2003 ha conquistato negli anni credibilità e competenze fino al doppio riconoscimento della Regione Campania e del Ministero della Cultura per la produzione della danza. Un pedigree invidiabile in regione, con programmazioni e produzioni sempre più avveniristiche, abili a rispondere alle numerose istanze provenienti dal pubblico e dai professionisti che accorrono sempre più numerosi nella sede multifunzionale di ArtGarage, a due passi dalla metro di Pozzuoli. Ma entriamo nel merito del festival, si diceva giunto alla terza edizione perché interrotto per qualche tempo a causa dell’intensa produzione artistica di ArtGarage e, recentemente, della pandemia da Covid-19. E chi meglio di Emma Cianchi potrà raccontarci “Immagi]Na Film Festival”? “L’evento di è l’occasione ideale per unire passioni diverse: la danza e il cinema, entrambe in forma sempre sperimentale e di forte impatto visivo oltre che emozionale. L’idea è partita molti anni fa ma in seguito alla pandemia, anche a causa dell’uso dei mezzi tecnologici e digitali per vedersi e vedere in video, ho sentito l’esigenza di riprendere e rinnovare l’idea del festival. Le sezioni hanno richiesto video sperimentali e dance for camera di durate variabili, sia cortometraggi che lungometraggi. Il video, infatti, è in generale un mezzo espressivo oltre che tecnologico che mi interessa molto perché offre alcuni esiti sorprendenti, di grande gusto estetico e coinvolgenti. Sono arrivate molte candidature da tutto il mondo e scegliere non è stato semplice. Immagi]Na è l’occasione per riflettere su questa arte che prevede una commistione tra arti e mezzi diversi.” Idee futuribili in una città dove però il futuro è ben radicato nel passato coreutico ed artistico sui generis. “Immagi]Na Film Festival” si concentra infatti sull’identità comune tra la danza e le tecniche del cinema, esplorando le possibilità e i confini di queste forme d’arte. Con cento candidature provenienti da trenta paesi del mondo, dal 19 al 21 novembre saranno presentati i film selezionati e le proiezioni del progetto “Dance Inside”, ideato e realizzato da Giuseppe Distefano e Lula Abicca, autrice di articoli di danza e dalle proiezioni dei corti realizzati dal laboratorio con Simona Lisi tenutosi nei giorni precedenti con lo “HumanBodies program”. Nello specifico del festival, le tre serate sono così formulate: venerdì 19 novembre alle ore 20,30 il critico cinematografico Giuseppe Borrone intervisterà Simona Lisi, direttrice artistica del “Festival Cinematica”, danzatrice, attrice e coreografa. Sabato 20 novembre alle ore 20 la curatrice della stagione di danza del Teatro Bellini di Napoli Manuela Barbato incontrerà Sara Lupoli, coreografa che indaga proprio attraverso le nuove tecnologie. Infine domenica 21 novembre alle ore 18 sarà intervistata Marilena Riccio, ideatrice del “Coreografo Elettronico”, uno tra i primi festival di video-danza d’Europa. Quest’ultima giornata, al termine delle premiazioni, si chiuderà con una performance della compagnia ARB Dance Company. Una giuria di esperti, oltre una giuria popolare costituita da studenti e danzatori professionisti, proclamerà i migliori video di questa edizione. Per ulteriori informazioni consultare il sito https://artgarage.it/