Napoli, uno srilankese rappresenta gli stranieri in Consiglio comunale

50

Fernando Viraj Prasanna Mihindukulasuriya, 41enne di nazionalità srilankese, è il rappresentante delle comunità extracomunitarie nel Consiglio Comunale di Napoli. Viraj è stato eletto con 504 voti, totalizzati per la maggioranza nei seggi della seconda e terza municipalità; Rajib Sayed, 31 anni, originario del Bangaldesh, l’unico suo ‘rivale’, ha invece totalizzato 230 voti, prevalentemente presso i seggi della seconda e della quarta municipalita’. Le operazioni di voto si sono svolte ieri fino alle 20, e nei dieci seggi organizzati presso le municipalita’, su 1134 richiedenti il voto, si e’ recato alle urne il 65,26 % delle persone. “Faccio tanti auguri a Viraj, per questo notevole risultato elettorale. E’ alla sua prima esperienza politica, come del resto tutti gli extracomunitari che per la prima volta hanno potuto esprimere il proprio voto per eleggere un rappresentante nelle istituzioni politiche. Era un’elezione molto complessa per i requisiti rigidi che abbiamo posto, tra cui la residenza nel Comune di Napoli, regolare permesso di soggiorno e assenza di misure penali a carico. Anche gli sbarramenti previsti per le sottoscrizioni delle candidature sono stati notevoli, molti sono gli aspiranti che non sono riusciti a raggiungere il quorum e dunque a candidarsi. Viraj restera’ nella storia del Comune di Napoli per essere stato il primo consigliere aggiunto al Consiglio Comunale di Napoli, e dunque il primo cittadino extracomunitario che ha avuto la determinazione e il coraggio di mettersi in gioco”, ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. Mihindukulasuriya partecipera’ alle sedute del Consiglio e potra’ anche prendere la parola, ma non ha diritto di voto.