Napoli, vertice in prefettura su incendi e rischio idrogeologico

52

Fare il punto sulle azioni di contrasto agli incendi e sulle possibili conseguenze di rischio idrogeologico. Sono gli obiettivi dell’incontro, tenutosi oggi a Palazzo di Governo e presieduto dal Prefetto Carmela Pagano, cui hanno partecipato il Vice Presidente della Giunta Regionale Campania, Fulvio Bonavitacola, il Sindaco della Città metropolitana, Luigi de Magistris, i Sindaci dell’area vesuviana, il Vice Presidente dell’Ente Parco del Vesuvio, oltre i vertici delle Forze dell’Ordine e i rappresentanti dei Vigili del Fuoco e dell’Esercito. Rispetto all’ultimo incontro del 21 luglio, sono stati confermati numerosi impegni: l’attività di pattugliamento effettuata dall’Esercito nei sette itinerari individuati su indicazione dell’Ente Parco Vesuvio ha dato esito positivo e, pertanto, la stessa proseguirà fino a cessate esigenze. Bonavitacola ha anche fatto riferimento a intese in corso con il CNR per l’impiego di aerei ultraleggeri da mettere in campo per il più sollecito avvistamento di focolai di incendi; il sindaco della Città Metropolitana ha confermato l’adozione di una delibera già esecutiva che prevede lo stanziamento di 600.000,00 euro finalizzato all’acquisto di beni e mezzi utili allo spegnimento degli incendi da ripartire tra tutti i Comuni dell’area metropolitana.