Napoli, via a lavori per chiesa di San Pietro Martire

127

Nel quadro del Grande “Progetto Centro storico di Napoli-Valorizzazione del Sito UNESCO” stamattina sono cominciati i lavori di restauro ed adeguamento funzionale della Chiesa di San Pietro Martire, che è di proprietà del FEC-Fondo edifici di culto. I lavori di restauro – rende noto il Comune dei Napoli- oltre al ripristino della facciata su piazza Ruggero Bonghi, prevedono il risanamento della copertura della chiesa e la risoluzione delle problematiche di risalita dell’acqua di falda, causa del deterioramento delle murature del monumento. Sono inoltre previsti la riqualificazione e l’adeguamento funzionale dell’ impianto di illuminazione e interventi all’apparato decorativo interno, costituito da monumenti funebri e lastre tombali a parete e a pavimento, lapidi commemorative ed elementi a rilevo in marmo, da dipinti su tavole e tela. L’ importo dei lavori ammonta a circa 1 .450.000. La durata prevista è di un anno, al termine del quale la chiesa sarà destinata – informa il Comune – “ad attività di accoglienza ed integrazione sociale, nonché ad attività espositive”.